27 giu 2013

Link utili Malazan: Tor Re-Read



Tor.com è uno dei blog più seguiti al mondo nella categorie fantascienza e fantasy.
Ci scrivono molti personaggi famosi, tra cui editor e scrittori. Una delle parti più interessanti del blog è senza dubbio quella della Re-Read. Sono essenzialmente delle riletture di libri e altri prodotti d’intrattenimento molto famosi (ad esempio Star Trek), con riassunti e commenti capitolo per capitolo (o episodio per episodio).

La cosa che interessa a noi appassionati di Malazan, è che esiste una rilettura della serie, sotto il nome di Malazan Re-Read of the Fallen. E’ scritta da due persone: Amanda Rutter e Bill Capossere. 
La re-read si svolge in questo modo: per ogni capitolo viene fatto un riassunto molto completo, seguito da un commento di Amanda e uno di Bill. 
Amanda è nuova della serie e legge i libri Malazan per la prima volta, mentre Bill li ha già letti tutti e li rilegge commentando. Abbiamo così una visione della serie da due prospettive differenti. 
Inoltre i fan possono postare i loro pensieri nei commenti come in qualsiasi blog, facendo così nascere discussioni non solo interessanti, ma soprattutto di immenso valore per chi legge la serie per la prima volta (e non solo). Per indicarvi la bontà di questi commenti basta dirvi che lo stesso Steven Erikson ogni tanto risponde ai dubbi dei fan.
Al momento la rilettura ha finito la serie principale di Erikson MbotF e quella di Esslemont NotME. 
Ci sono purtroppo alcuni lati negativi: il sito è in inglese e i post e commenti sono lunghissimi da leggere. Io consiglio di non lasciarsi scoraggiare, perché è una lettura fondamentale per chiunque voglia capire questa complessa serie di romanzi.

Attenzione: anche se nei commenti degli utenti sono vietati gli spoiler per i capitoli/libri successivi, nei primi 3 volumi di Erikson ce ne sono molti, a causa dell’enorme numero di commenti stessi. Se non avete ancora letto i primi 3 libri prima di leggere gli articoli su Tor.com, saltate i commenti degli utenti. Quelli di Amanda e Bill sono spoiler-free, anche se Bill ha la tendenza a evidenziare le parti più utili, causando così spoiler indiretti sulle parti più importanti.

Trovate Malazan Re-Read of the Fallen qui ---> http://www.tor.com/features/series/malazan-reread-of-the-fallen

PS: Night of Knives andrebbe letto prima di The Bonehunters.

Link Utili Malazan: Forum ITA e ENG


Tra i migliori bacini di informazione sul mondo Malazan ci sono i forum. Potrete trovare dappertutto, anche in Italia, forum con un topic dedicato a Malazan. Molti di questi però sono forum generalisti ed è difficile intavolare discussioni approfondite e trovare risposte ai propri dubbi.
Di solito gli appassionati, essendo in pochi, si riuniscono in comunità apposite. Esistono solo 2 forum specifici su Malazan che ci interessano, uno in italiano e uno in inglese.


26 giu 2013

Link Utili Malazan: Art Guild




Chiunque abbia letto almeno un libro Malazan sa che questa serie, se trasposta, sarebbe la cosa più epica mai apparsa su un televisore. O al cinema. Purtroppo temo che il sogno di veder Malazan apparire sullo schermo (piccolo o grande) resterà un sogno. 
Nel frattempo possiamo far correre la nostra fantasia grazie al gruppo Malazan su DeviantArt, i cui membri hanno creato disegni spettacolari su tutto ciò che ruota attorno a questo mondo!


Link Utili Malazan: Wiki




E' il ramo italiano della wiki inglese. Aperta di recente, ci sono pochi articoli tradotti essendo un work in progress. Se volete dare un contributo esiste il topic sul forum in cui si discute dei lavori.


Malazan Wikia ENG---> http://malazan.wikia.com
E’ la più fornita wiki dedicata a Malazan del mondo. E' la wiki semi-ufficiale essendo collegata al Malazan Empire Forum. Ci sono migliaia di articoli, ma è molto semplice imbattersi in spoiler, specialmente se leggete i romanzi in italiano, perchè molti libri non sono ancora stati tradotti!

Link Utili Malazan: Siti Web



Esistono molti siti inglesi e italiani che parlano dei libri Malazan, ma sono siti generalisti, non specializzati. Ne ho trovati alcuni promettenti, ma non vengono aggiornati da mesi/anni, quindi è inutile elencarli. Faccio rientrare i blog nella categoria dei siti per convenienza, tanto l’unico aggiornato di cui sono a conoscenza lo elenco qui sotto e (spero) sia già conosciuto da chi leggerà questo post.


Sito ufficiale di Steven Erikson ---> www.stevenerikson.com
Fossi in voi non conterei troppo sull’utilità del sito sopracitato. E’ più che altro un elenco dei libri pubblicati da Erikson, anche se potete trovarci una manciata di articoli interessanti e un ebook gratis da scaricare (non legato al ciclo Malazan).


Sito ufficiale di Ian C. Esslemont ---> www.ian-esslemont.com
Rifatto di recente, contiene la collezione di libri scritti da ICE e alcune recensioni e interviste.


The Crippled Blog ---> www.thecrippledblog.com
Può sembrare strano o irreale che una serie famosa come quella Malazan non abbia un sito creato dai fan e tenuto aggiornato. Certo, c’è il forum ufficiale, ma per l’appunto è un forum e non un sito. Nella mia lunga ricerca nei meandri di Google ho trovato qualche ottimo website in inglese, ma nessuno aggiornato e tutti abbandonati. Da qui nasce l’idea di creare The Crippled Blog, per dare ai fan un punto di riferimento e ai nuovi lettori una risorsa online in italiano in cui poter apprendere e discutere il mondo Malazico.

"Fall of Light" e "Assail" rinviati al 2014





La notizia è di quelle che un fan non vorrebbe mai sentire.
Secondo Amazon UK, sia Fall of Light di Steven Erikson, sia Assail di Ian C. Esslemont sono stati rinviati al 2014. Quindi, per quest’anno, niente nuovi libri Malazan. Speriamo che lo spostamento dia ad entrambi gli autori il tempo per rifinire meglio i romanzi, con editing all’altezza, specialmente per Esslemont perchè questa volta non può permettersi di deludere i lettori.

Le date di uscita secondo Amazon sono:

  • Fall of Light ---> 5 Giugno 2014

  • Assail ---> 27 Marzo 2014


 

21 giu 2013

Svelata la trama di "Assail"

Ian C. Esslemont


Dopo anni di attesa, in cui i fan hanno usurato le dita per dibattere sull’argomento, in cui maglie sono volate nel cestino a causa delle frequenti sbavature avute come effetto collaterale nella lettura, ci siamo.
Assail è l’ultimo romanzo del ciclo Novel of the Malazan Empire, scritto dal co-autore del mondo Malazan Ian C. Esslemont.
Assail è l’ultimo continente ancora da scoprire e, come da accordo, tocca ad Esslemont far sì che sia una scoperta epica. Fino ad ora sappiamo pochissimo di questo mistero: a parte il nome che richiama quello di una delle razze non umane, sappiamo solamente che è un luogo pericoloso. Ok, starete pensando: 
“Dimmi un posto del mondo Malazan che non sia pericoloso”. 
Avete ragione, Wu è un mondo non adatto ai deboli di cuore. E Assail è il luogo peggiore di tutti. Fino ad ora sapevamo solo che, al solo nominarne il nome, mortali, immortali e divinità tremavano. Membri della Crimson Guard, compresi gli Awoved sono morti in quelle terre come mosche. Una divinità, l’Errant del continente di Lether, ha guardato Iron Bars come se fosse un alieno, quando ha detto che lui e il suo gruppo sono riusciti a fuggire da Assail. I Tiste Andii dicono che non c’è bisogno di intervenire, in quanto “la pazzia è sotto controllo”. Varie volte nel corso di tutta la saga, sia Esslemont che Erikson hanno fatto capire che Assail è la crème della pericolosità del mondo Malazan. Infine, se tutto ciò non bastasse, sappiamo da fonti certe che 40.000 T’lan Imass sono stati spazzati via da Assail. Morti. T’lan Imass. 40000.
L’attesa dei fan è alle stelle e finalmente è stata svelata la trama del libro. La data di uscita è ancora incerta: su un sito canadese è dato per il 24 Dicembre, su Amazon UK per il 27 Marzo 2014. Indicativamente stiamo parlando di un periodo che comprende la fine del 2013 e l’inizio del 2014. Gustatevi la trama.

ATTENZIONE: contiene spoiler minori per chi non ha letto il terzo libro di Erikson e quelli della serie "Novel of the Malazan Empire" di Esslemont.

19 giu 2013

The Crippled Blog






Anno 2013 del Sonno di Burn
19° giorno della sesta luna
La penisola Italica


Sono un appassionato di fantasy da quando avevo 11 anni.
All’epoca spopolava Harry Potter, di cui ancora oggi sono un orgoglioso fan. Al contrario di come la pensano in molti, adoro questa serie di libri. Sarà perché ci sono cresciuto insieme, sarà perché sono effettivamente degli ottimi romanzi, sarà perché sono famosi, sarà per quel che sarà, ma a me piacevano.
Nella snervante attesa di nuovi capitoli della saga della Rowling, ho iniziato a cercare libri simili. Il requisito fondamentale è che mi facessero immergere nel mondo descritto, che mi emozionassero e mi trasportassero lontano dalla mia vita reale.
Arrivò così il tempo di Terry Brooks e il suo famoso ciclo di Shannara. Oggi l’ho rivalutato e sono anni che non leggo più un suo libro, ma all’epoca avevo trovato un Eldorado nella lettura. Tenete presente che in quegli anni la scelta di fantasy in Italia era estremamente limitata, ancora più di oggi.
In seguito uscì al cinema la trilogia del Signore degli Anelli. Era bellissima, me ne sono innamorato. Ho recuperato il libro, dello strepitoso valore di 50.000 Lire. Erano tanti soldi, ma ne è valsa la pena.
Dopo aver letto Tolkien ho capito che il fantasy era il genere che faceva per me. Prima di arrivare a questa conclusione ho letto molti altri generi, ma mancava quel tocco magico che mi incollasse alla lettura.