27 lug 2013

Lo speciale su Erikson di "Effemme"


 
Effemme n°1

Se siete appassionati del genere fantastico (fantasy, horror, fantascienza), avrete già sentito parlare dei siti internet gestiti dall'associazione culturale Delos Books. Nel campo del fantasy, FantasyMagazine, uno dei portali gestiti da Delos, è il più importante sito italiano di divulgazione di notizie, oltre che il sito più visitato in Italia sull'argomento. E' specializzato in libri, con incursioni nel mondo del cinema, serie tv e fumetti.
Pochi sapranno invece che FantasyMagazine pubblica una propria rivista cartacea a partire dal 2010, con 2 numeri all'anno forniti di articoli postati sul sito e ampliati, oppure articoli completamente nuovi. La rivista si chiama Effemme e potete acquistarla sul Delos Store.
Nella rivista troverete uno speciale di 20 pagine circa dedicato ad un autore famoso, articoli vari di approfondimento su libri, film e fumetti fantasy, oltre a 4 storie brevi di scrittori italiani e stranieri. Il tutto per 5,40€ a numero, se acquistate la tessera per l'associazione Delos del costo di 2€. Scelta consigliata se intendete comprare almeno 3 articoli dal Delos Store, garantendovi così il tornaconto dei 2€ investiti. Al momento in cui scrivo il pezzo, Effemme conta 7 numeri usciti.


Efemme n°3, il numero dedicato a Erikson
 

Quello che interessa a noi è lo speciale del terzo numero di Effemme dedicato a Steven Erikson. In effetti è proprio questo che mi ha spinto a comprare la rivista. Non capita tutti i giorni di leggere un articolo in cartaceo e in italiano dedicato al grande Erikson. Dopo aver letto gli speciali dei numeri precedenti, dedicati a George R.R. Martin e Terry Brooks, avevo un'alta aspettativa per la serie di articoli sul nostro scrittore preferito. Ammetto che sono restato deluso.
Qualche errore di grammatica dovuto ad un editing non all'altezza e qualche errore nelle informazioni sui libri Malazan mi hanno fatto storcere il naso, ma questo è il meno. Quello che veramente mi ha sconvolto è la presenza degli spoiler: non leggete lo speciale su Erikson se non avete letto tutti i libri della serie, compresi quelli non ancora tradotti!
Con una scelta altamente discutibile, l'articolo principale su Erikson riassume le premesse di tutti i libri della serie Malazan fino all'ultimo, “The Crippled God”. Le trame sono quelle che si trovano sul retro dei libri e parlo per esperienza personale quando dico che contengono spoiler pesantissimi.
I restanti articoli su Erikson cercano di delineare la storia dello scrittore, della nascita e dei contenuti della serie, ma in modo troppo superficiale e sbrigativo. Nel complesso lo speciale su Erikson è, secondo me, una grossa delusione.
Dopo i notevoli articoli dedicati a  Martin e Brooks mi aspettavo decisamente di più. E' un peccato, perchè il resto del numero 3 di Effemme è ottimo, focalizzandosi sulle principali scrittrici donne di fantasy. Così come lo sono i 2 numeri precedenti e molte delle storie brevi che ho letto fino ad ora.

Tirando le somme, vi consiglio di dare un'occhiata a Effemme se siete amanti del fantasy e cercate un buona, solida rivista cartacea che è più un libro brossurato rispetto ad un rivista, ma poco importa. Solo non aspettatevi grandi cose dallo speciale dedicato a Steven Erikson.



20 lug 2013

10 cose da sapere prima di iniziare a leggere Malazan







IMPORTANTE: il seguente articolo è vecchio e contiene informazioni sbagliate. Una nuova versione aggiornata e corretta è presenta a QUESTO indirizzo.

_________________________________________


Siete alla ricerca di una nuova saga fantasy di alto livello.
Nei meandri del web avete scoperto che i principali autori fantasy sono, tra gli altri, Martin, Sanderson, Robin Hobb, Patrick Rothfuss e Tolkien. Questi signori riescono a catapultarvi nel mondo da loro creato e a farvi dimenticare per qualche ora le vicissitudini della vita reale. Adesso però avete un problema: avete letto tutti i “big” del fantasy e gli autori di medio livello non vi soddisfano. Vi siete abituati a standard di qualità elevati e giustamente non avete voglia di spendere soldi e tempo su prodotti che non riscontrano le vostre esigenze. Ulteriori ore passate a spulciare siti e forum vi hanno rivelato che esiste una saga fantasy chiamata “La Caduta di Malazan”, scritta da Steven Erikson e tradotta in italiano dalla casa editrice Armenia.
I commenti a questo ciclo semi-sconosciuto sono entusiastici. Alcuni dicono che sia l'unico in grado di tenere testa alle “Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”, altri hanno elevato Erikson al ruolo di divinità protettrice della buona scrittura. Quelli che l'hanno letto si chiedono perchè Hollywood si ostini a presentare film epicamente mediocri quando la parola epicità è stata riscritta da Erikson e elevata a santità.
Imbaldanziti da tanti buoni commenti, vi fiondate su wikipedia per reperire informazioni sul primo libro della serie Malazan, “I Giardini della Luna”. Scoprite così che esiste una versione italiana in corso di traduzione. Le copertine non sono il massimo, ma avete visto di peggio. La trama è accattivamente e le recensioni su Amazon sono promettenti. I pochi che bocciano la serie non vi impediscono di sperare di aver trovato un nuovo mondo tutto da gustare e da esplorare. I libri sono in copertina rigida, quindi molto cari. Poco male, avete il fantasy nelle vene e vi siete abituati a come le case editrici italiane trattano il genere.
Ricontrollare il tutto, ci ripensate ancora una volta e alla fine cliccate sul tasto COMPRA, sperando di aver fatto un buon acquisto.

Se state leggendo questo articolo vuol dire che siete approdati sul sito italiano dedicato ai libri Malazan. Come tutti i fan-site, quale credete sia la risposta se chiedete: “Mi consigli la lettura del tuo autore preferito?”. Nessuno apre un sito/blog/forum su un autore se non gli piace enormemente. La risposta sarà ovvia.
Non in questo caso.
Voglio essere sincero con voi: ci sono fortissime probabilità che brucerete “I Giardini della Luna” prima di averlo terminato. Nella remota ipotesi che riuscirete a terminarlo, il seguito, “La Dimora Fantasma”, vi darà il colpo di grazia, nonostante ci sia una delle storyline migliori di sempre del genere fantasy. Solo una manciata arrivano al terzo libro della serie, e quelli abbastanza coraggiosi da arrivare al quinto volume cadono come mosche dopo averlo iniziato. 

La classica reazione di chi inizia "Maree di Mezzanotte"
 

Se siete sfiduciati da quello che ho scritto, potete tornare a leggere gli unicorni di Martin con la mia benedizione. I libri Malazan non sono tomi da leggere per passare il tempo. Sono libri da studiare, da odiare e da amare. Sono libri a cui dovrete dedicare ore allo scopo di decifrare la trama della storia, apprezzare i personaggi e leggere le l0.000 pagine che compongono le 10 storie del “Libro Malazan dei Caduti”.

  • Volete una lettura veloce e spensierata? Leggete altro.
  • Volete una lettura in cui l'autore spieghi ogni mistero del suo mondo? Leggete altro.
  • Volete una storia in cui l'adolescente di turno salvi il mondo? Leggete altro.
  • Volete una storia in cui buoni e cattivi siano distinti dal colore degli abiti che portano? Leggete altro.
  • Volete una storia che abbia la profondità del vostro pavimento e l'acume del vostro criceto quando vi fissa chiedendo il cibo? Leggete altro. E soprattutto badate al vostro criceto.
  • Volete leggere la migliore saga fantasy mai creata? L'avete trovata!

Dopo questo eccesso di fanboysmo inusuale da parte mia, passiamo alle cose serie. Di seguito vi elenco e spiego 10 delle principali caratteristiche dei libri Malazan di Steven Erikson. Vi consiglio di leggerle PRIMA di acquistare la serie e soprattutto PRIMA di iniziare a leggerla. Se sarete preparati potrete vincere la sfida, perchè di questo si tratta. Se sarete preparati potrete raggiungere quei pochi eletti che hanno letto e apprezzato Erikson.
Purtroppo nel nostro mondo l'originalità e la genialità non sono ben viste, specialmente fra gli artisti. Se uno scritto è originale, geniale e UNICO, verrà deriso e criticato da chi non lo capisce. L'invidia è un boccone amaro da digerire.



10 CARATTERISTICHE DELLA SAGA MALAZAN

13 lug 2013

Quiz


Ho trovato questo simpatico quiz sulla pagina facebook del Malazan Empire Forum. In 7 minuti di tempo bisogna dare il numero massimo di risposte possibili, tra le 30 indicate. Il quiz si basa sui primi 3 libri della saga di Erikson e contiene spoiler per chi non gli ha letti.
Per rispondere basta scrivere la parola giusta nel riquadro che comparirà dopo aver cliccato Play e la risposta si aggiungerà automaticamente nello spazio vicino alle domande. Potete rispondere nell'ordine che volete.

Trovate il quiz su sporcle.com

Io ho fatto 15/30. Sono mesi che ho letto i primi 3 libri, ma pensavo di ricordarmeli meglio...



10 lug 2013

La musica del mondo Malazan – Kit Soden

Kit Soden e la moglie Aliza 





Se avete letto qualche libro della serie Malazan, saprete che Steven Erikson, all'inizio dei capitoli, ama dilettarsi nella scrittura di poesie, frammenti di libri, detti popolari e altre curiosità sul mondo Malazan. Personalmente non mi dispiacerebbe affatto leggere l'intero Gothos Folly, lo comprerei ad occhi chiusi. No, cosa dico, qualsiasi cosa scritta dal punto di vista di Gothos o di altri Jaghut sarebbe oro colato. Oppure qualche scritto storico di Imragyn Tallobant, o le perle di saggezza di Kellanved. 
Quello che riguarda questo articolo, tuttavia, sono le poesie. Un cantautore canadese, Kit Soden, appassionato dei libri Malazan, ha deciso di comporre canzoni basate su queste poesie. Steven Erikson ha approvato il progetto, quindi, da buoni fan Malazan quali siete, vi invito a supportare Kit comprando i suoi due album musicali basati sulle poesie di Steven Erikson.

Posto un assaggio di queste canzoni, così potete farvi un'idea della loro bellezza.



Il tributo a Coltaine e alla Catena dei Cani del libro “La Dimora Fantasma”. La canzone non contiene parole, ma se avete letto questa storyline saprete che non servono. “I bambini stanno morendo”.





Lay of the Bridgeburners. Questa canzone è basata su di un poema di Toc the Younger tratto da “Venti di Morte” e riguarda gli inimitabili Arsori di Ponti.






Trovate il primo album di Kit Soden dedicato alle poesie Malazan, Like a Dancer Unstrung, a questo indirizzo ---> http://kitsmusic.bandcamp.com/album/like-a-dancer-unstrung
Vi consiglio di leggere i testi per capire al meglio le canzoni e di ascoltare i sample, visto che sono gratuiti.


Il 16 Luglio 2013 uscirà il secondo album di Kit Soden basato sulle poesie Malazan. Tutte le canzoni sono tratte dai testi scritti da Steven Erikson. Dal sito ufficiale del gruppo di Kit e Aliza (sua moglie), chiamato October Gold, potrete comprare l'album ---> http://octobergold.com/index/



02 lug 2013

Il futuro di Malazan in italiano




Purtroppo la Armenia, casa editrice italiana che pubblica i libri Malazan, non sa dirci cosa ne sarà, in futuro, di questa serie. Tutto sta, come al solito, nei dati di vendita. Ho chiesto su Facebook informazioni e queste sono state le risposte. Un altro utente ha fatto un’interessante domanda e ha avuto una risposta che fa ben sperare, anche se consiglio di rimanere con i piedi per terra.
Riassumendo: è possibile che in futuro la Armenia faccia uscire una versione economica della serie, mentre non si sa ancora nulla sulla (possibile) divisione dei prossimi volumi di Erikson e sulla traduzione di Esslemont.

Vediamo le risposte nel dettaglio:


Domanda:
Gentile Armenia, vedremo mai una ristampa della saga "La caduta di Malazan" in volumi unici? Lo ha fatto la Fanucci con "La ruota del tempo", lo ha rifatto la Mondadori con Martin, mancate soltanto voi. Mi rendo conto che siamo ancora alla pubblicazione della prima parte dell'ottavo volume, ma nei vostri progetti rientra una ristampa? Naturalmente, in volumi unici (quindi dieci uscite). Vi chiedo la cortesia di rispondere, è una informazione importante. Vi ringrazio.

Risposta:
Alcuni capitoli della saga sono pubblicati in volume unico. Altri non lo sono per motivi tecnici, ma non è escluso che i prossimi non possano esserlo.
Per quanto riguarda la ristampa dei capitoli già pubblicati, se in futuro usciranno in formato economico Pocket verranno accorpati.
_________________________________________________________________

Domanda:
Salve, in futuro avete intenzione di tradurre i romanzi di Ian C. Esslemont, il co-creatore del mondo Malazan?

Risposta:
Al momento non è in programma, ma non è escluso che più avanti venga preso in considerazione.


Domanda:
Invece per quanto riguarda Erikson, sapete già se gli ultimi due volumi della serie "Dust of Dreams" e "The Crippled God" li farete usciti singoli o separati?

Risposta:
No, ancora non sono state prese delle decisioni a riguardo... Se possibile ovviamente cercheremo di farli uscire in un'unico volume, ben sapendo il disagio che spesso porta l'uscita di un libro in due volumi diversi.