03 ago 2013

Data di uscita [NON UFFICIALE] per i "Segugi dell'Ombra - Parte 2"




Wuz.it ha pubblicato la scheda per i “Segugi dell'Ombra – Parte 2”, l'atteso nuovo romanzo in italiano del Libro Malazan dei Caduti.
La data è fissata per Ottobre 2013. Non voglio essere un portatore di sventure, ma consiglio di prendere il riferimento con le dovute cautele. E' comunque probabile che prima della fine dell'anno potremo avere tra le mani il capitolo conclusivo della storia di Genabackis da parte di Erikson. La continuazione delle vicende di Daruhijstan verrà svelata in “Orb, Sceptre, Throne” di Esslemont, con un libro che si svolge in contemporanea con gli ultimi due romanzi della serie principale di Erikson.
Senza scendere nei dettagli per evitare spoiler, vi voglio dire cosa dovrete aspettarvi dalla seconda parte dei “Segugi”: epicità allo stato puro.
Nella prima parte il libro è, secondo me, troppo infarcito di filosofia a discapito di personaggi e trama. Mi dovrei bacchettare da solo, perchè pensando in retrospettiva (da buon lettore Malazan) l'ho ampiamente rivalutato dopo aver letto l'apice della storyline dei Tiste Andii e del Dio Storpio, ma il senso di “insoddisfazione” resta.
Con "Toll the Hounds" ci troviamo di fronte ad un nuovo metodo narrativo Eriksoniano, ovvero la storia raccontata interamente da uno dei personaggi, Kruppe, almeno per quanto riguarda i fatti svoltisi a Daruhijstan. Si può dire qualasiasi cosa su Erikson, ma certamente non gli mancano l'audacia e la sfrontatezza: adottare nuovi metodi di scrittura alla fine di una lunghissima serie è una cosa molto rischiosa sia per lo scrittore, sia per la casa editrice. Dopo la prima parte dei “Segugi” ero titubante nel definirlo un esperimento riuscito, ma grazie al finale stratosferico mi sono dovuto (felicemente) ricredere. Per quanto mi riguarda questo ottavo libro ha il terzo miglior finale della serie dopo "The Crippled God" (inavvicinabile) e "La Dimora Fantasma" (leggendario).
Il mio consiglio è il seguente: perseverate. Se siete giunti all'ottavo libro avrete imparato ad avere fiducia di Erikson e dopo aver letto l'intera serie possa garantire che la convergenza finale è qualcosa di talmente bello da lasciare senza parole. "I Segugi dell'Ombra" è un passo fondamentale per la comprensione di una delle storyline principali, quella dei Tiste Andii, per cui non potete perdere il libro in uscita, si spera, entro Ottobre 2013.
Concludo con un'anticipazione su quello che troverete nei "Segugi – Parte 2". Non è un vero e proprio spoiler, perchè credo che verrà citato nella trama del volume. Anzi, sono sicuro che verrà citato questo personaggio: Hood.
Buona salivazione!



3 commenti:

  1. una delle poche storie ( insieme al mondo di Tolkien) che rileggo più e più volte sempre con piacere e scoprendo sempre nuovi dettagli

    incredibile

    RispondiElimina
  2. Peccato che l'armenia non porti più avanti Erikson e nessuna casa editrice si faccia avanti per i diritti.

    RispondiElimina