25 dic 2013

Le Introduzioni a "I Giardini della Luna" - CAPITOLO 10


All'inizio di ogni capitolo dei libri Malazan si può trovare una poesia, un proverbio, un detto popolare, riproduzioni di altri testi, canzoni, poemi epici e scorci sul passato.
Ho deciso di riportare le “introduzioni” anche qui sul blog, perchè le ritengo importanti sia per il nuovo lettore, sia per i veterani. Al loro interno farete alcuni piacevoli scoperte sul mondo Malazan e sono sicuro che riuscirete ad apprezzarle anche se le poesie non sono il vostro forte.
Sotto alla versione tradotta in italiano è presente la versione originale in inglese della stessa introduzione.
In questo articolo copriremo l'introduzione al CAPITOLO 10 de “I GIARDINI DELLA LUNA.
Possibili SPOILER per chi non ha letto il capitolo corrispondente.





I GIARDINI DELLA LUNA – CAPITOLO 10


Kallor disse: “Ho percorso questa terra quando i T'lan Imass erano ancora bambini. Ho comandato armate forti di centomila uomini. Ho sparso il fuoco della mia collera per interi continenti, e occupato da solo alti troni. Comprendi il significato di tutto ciò?”
Si”, rispose Caladan Brood. “Non impari mai”.

Conversazioni di guerra
(Il vicecomandante Kallor
parla con l'Alto Comandante Caladan Brood,
registrate dal ricognitore Hurlochel, 6° Esercito)







Kallor said: “I walked this land when the T'lan Imass were but children. I have commanded armies a hundred thousand strong. I have spread the fire of my wrath across entire continents, and sat alone upon tall thrones. Do you grasp the meaning of this?”
Yes”, said Caladan Brood, “you never learn”.

Conversations of War
(Second in Command
Kallor speaking with
Warlord Caladan Brood),
recorded by Outrider
Hurlochel, 6th Army



Nessun commento:

Posta un commento