12 feb 2014

Le Introduzioni a "I Giardini della Luna" - CAPITOLO 16




All'inizio di ogni capitolo dei libri Malazan si può trovare una poesia, un proverbio, un detto popolare, riproduzioni di altri testi, canzoni, poemi epici e scorci sul passato.
Ho deciso di riportare le “introduzioni” anche qui sul blog, perchè le ritengo importanti sia per il nuovo lettore, sia per i veterani. Al loro interno farete alcuni piacevoli scoperte sul mondo Malazan e sono sicuro che riuscirete ad apprezzarle anche se le poesie non sono il vostro forte.
Sotto alla versione tradotta in italiano è presente la versione originale in inglese della stessa introduzione.
In questo articolo copriremo l'introduzione al CAPITOLO 16 de “I GIARDINI DELLA LUNA.
Possibili SPOILER per chi non ha letto il capitolo corrispondente.




I GIARDINI DELLA LUNA – CAPITOLO 16



Dessembrae conosce i dolori
nei nostri animi
Cammina a fianco di ogni mortale
ricettacolo di rimpianti che riposa
sui fuochi della vendetta.
Dessembrae conosce i dolori,
e ora vorrebbe condividerli con noi tutti.

Il Signore della Tragedia
Preghiera del Libro Sacro
(Canone di Kassal)





Dessembrae knows the sorrows
in our souls.
He walks at the side of each mortal
a vessel of regret on the fires
of vengeance.
Dessembrae knows the sorrows
and would now share them with us all.

The Lord of Tragedy
Holy Book prayer
(Canon of Kassal)



Nessun commento:

Posta un commento